L’Artista


Il lavoro di Graziela Gilioli nella fotografia ci porta a riflettere sul modo in cui conduciamo le nostre scelte per vivere una vita piena e in profondità, indipendentemente dalle nostre origini. Attraverso l’obiettivo sta portando avanti un lavoro attento che ci fa riflettere sulle nostre convinzioni e le nostre scelte. L’opera “Tempo esquecido” ha partecipato alla 10ª Biennale d’Arte Internazionale di Roma 2014 ed è stata premiata dalla giuria del Centro Internazionale Artisti Contemporanei (CIAC), ottenendo riconoscimento internazionale.

Graziela Gilioli cerca di comprendere il mondo in cui viviamo. Così viaggia per il mondo per conoscere gli altri modi di vivere nel nostro pianeta. Nelle sue fotografie, sia ritratti che paesaggi, è l’individuo il soggetto principale e le sue immagini rivelano con intensità e delicatezza il senso intimista dell’umanismo moderno.

Ha iniziato gli studi di fotografia alla Escola Panamericana de Artes di San Paolo e si è perfezionata alla Scuola di fotografia di Santa Fé, negli Stati Uniti e alla University of the Arts Central Saint Martins di Londra. Ha partecipato inoltre a workshop con Jennifer Spelman nel Nuovo Messico, negli Stati Uniti, con David  duChemin e Jeffrey Chapman in Liguria e con Adam L. Weintraub a Cuzco e Machu Pitcchu, in Perù. Graziela Gilioli si è laureata in Scienze Sociali presso la Pontifícia Universidade Católica di San Paolo e ha conseguito una specializzazione in Amministrazione e Marketing  e un Master in Business Administration presso la Fundação Armando Alvares Penteado di San Paolo.

Ha lavorato come  responsabile gestione investimenti nella Bolsa de Mercadorias e Futuros e nella Bolsa de Valores di San Paolo ed è stata marketing manager sportivo per organizzazioni del settore terziario. Oggi è fotografa e scrittrice di best-seller di non-fiction, autrice del libro “Il Piccolo Medico“.

Back to top